PIAZZA PIAZZA PIAZZA

28 ottobre 2008 § 2 commenti

di ritorno dalla manifestazione universitaria di stamattina…. mi sembra sia riuscita abbastanza bene,
al di la della scarsità di slogan con fisso "noi la crisi non la paghiamo" (che poi la 133 è di agosto,
le crisi finanziaria di 2 settimane fa quindi boh.. sarà che magari si riferisce in generale alla crisi italiana..)
e la discussione finale sotto i giardini del rettorato, PIAZZA SUBITO o alle 3 come organizzato.. cioè come
i bambini "no mamma ueeeeeeeeeeee in piazza voglio andarci subitooo!!!!!!"
ma che ti cambia adesso o dopo che in più ci saranno tutti gli studenti delle superiori docenti & Co. ma vuoi
mettere??? e poi se è stato logisticamente organizzata cosi la giornate perchè giocare a fare i rivoluzionari
che presa coscenza della loro forza numerica decidono di rompere gli schemi??
 
già avrebbe avuto più senso fare come gli studenti Milanesi o Romani, cercare di attirare l’attenzione
 mediatica andando a manifestare davanti al tribunale dov’era in corso il processo per l’omicidio di
Meredith considerato che il posto era zeppo di telecamere!!
 
senza contare che la folla applaudeva in ogni caso…mah…
 
no per il resto bello… parecchia partecipazione.. m’è sembrato un corteo abbastanza apoliticizzato,
e poi m’è piaciuto molto il discorso di Tomamaso "bisogna essere uniti, non bisogna creare divisioni del tipo..
tu sei contro ma io sono ancora più contro.. " che poi è quello che è successo dopo ma da quanto ho sentito
dopo la questione s’è risolta..
 
——————————————————————————————————————————————————-
 
perchè secondo me il punto è proprio quello dell’essere tutti uniti.. lasciar perdere le discordanze e attaccarsi fortemente
ai punti che almeno teoricamente dovrebbero essere condivisi da tutti..
 
– non so partiamo dal presupposto che il diritto  all’istruzione è fondamentale..  fin qui ci siamo tutti
– facciamo un passo avanti.. essendo un diritto fondamentale dovrà essere garantito a tutti, anche a chi, pur volendo usufruirne, non   
ha i soldi per permetterselo….quindi anche sull’importanza della scuola pubblica siamo daccordo…
– terzo passo.. la scuola pubblica ha problemi.. una marea di problemi.. c’è un discorso più di fondo che riguarda gli studenti e la loro mentalità..
  negli anni s’è creato una specie di paradosso, INVECE DI PUNTARE AL MERITO LO SI RIDICOLIZZA O GHETTIZZA (ok magari non succede dappertutto)
  questo porta a una diminuzione generale del livello di preparazione e competenza degli studenti… non so mi ricordo di quando ero alle superiori io..
  pensavamo più a come organizzarci per copiare al compito di latino che a studiare.. e per carità,è stato bello e divertente ma cosi facendo col senno di
  poi mi rendo conto di aver perso l’occasione di arricchire la mia cultura a livello umanistico&Co… (chissà quando ne riavrò il tempo e la possibilità??)
  insomma il livello delle scuole superiori si abbassa, gli studenti si trovano impreparati di fronte al mondo universitario in cui se non studi è solo un
  problema tuo e non del professore e il tempo medio in cui uno studente si laurea cresce a dismisura ..
 
 CHE SI FA?!??! si riforma la scuola superiore??  (i cui programmi sono fermi a prima della guerra)
 No!! si fa il 3+2!! si abbassa il livello dell’università..  diminuisce il tempo in cui ci si laurea
 ma allo stesso tempo diminuisce anche il valore che quel titolo ha!!!!!
 
 e questo è un problema di fondo più generico… poi si può entrare nello specifico… il presunto motivo di questi tagli..
 GLI SPRECHI… è tutto giusto.. ci sono degli sprechi immensi nel mondo universitario.. dagli stipendi altissimi dei Baroni, all’assenteismo
 al proliferare di sedi e facoltà inutili solo per racimolare qualche soldo di tasse in più, per non parlare del nepotismo nelle
assunzioni e nei concorsi..
 
a questo punto..un ulteriore salto mi porta a dire… c’è bisogno di una riforma della scuola e dell’univeristà… una riforma totale, pensata e definita
da persone esperte e competenti e soprattutto non basta che sia approvata dalla maggioranza ma dovrà essere anche condivisa dall’opposizione
perchè non è possibile che negli ultimi anni a un cambio del partito al governo sia corrisposto immancabilmente un cambio delle riforme sulla scuola….
 
dopo la riforma che sperabilmente tenderà a ottimizzare le risorse in campo si potrà eventualmente intervenire con dei tagli nel momento in cui
si siano riconosciuti inevitabili..
 
insomma riassumendo..  ci sono degli sprechi ok… ma gli sprechi non si eliminano eliminando i fondi, gli sprechi si eliminano ottimizzando e solo successivamente intervenendo con tagli… nella situazione attuale una legge come la 133 all’universita e alla scuola può solo far male..
 
ah oddio.. poi c’è tutto il discorso della ricerca… dovrebbe essere un fattore fondamentale per la crescita e lo sviluppo di uno stato.. eppure siamo il paese con meno ricercatori e con ricercatori meno pagati… l’univesità non è solo un corso di specializzazione professionale ma anche e soprattutto un centro di ricerca!!!!
 
ultima cosa… aiuto!!!!! la legge 133 è una sola.. i dati dell’OCSE sono NUMERI!!! com’è possibile che ognuno riesca a tirare fuori una versione diversa a seconda
di come gli convenga?!?! stiamo parlando di parole scritte… di cifre!!! ok ci potranno essere piccole discordanze di interpretazioni
ma non è possibile che accendi la TV e ti trovi due politici che ti dicono cose opposte sulle stesse parole e sugli stessi numeri
cioè tu a chi dai retta?!!?!?! o ti informi e ti leggi tutto, o sennò?!?! simpatia?!’?! bellezza?!?!?
 
insomma siamo un paese con un alto numero di studenti per insegnante oppure la statistica è falsata dato che contiene anche gli insegnanti di sostegno?!?!
le scuole con meno di 50 alunni vanno chiuse oppure le classi restano in loco e l’amministrazione è delegata a un centro più grande?!?!
siamo dei facinorosi?!?!
se la situazione non cambia avrà senso occupare in toto tutte le facoltà negando in tal modo lo stesso diritto allo studio per cui ci battiamo
agli studenti che in ogni caso vogliono assistere alle lezioni?!? (esami o tesi a breve?)
 
uff… quant’è complicata la vita..
Annunci

§ 2 risposte a PIAZZA PIAZZA PIAZZA

  • Lavinia ha detto:

    Ho la soluzione alla riforma gelmini:
    studenti di tutto il mondo,NON TEMETE!! in caso chiudano le scuole pubbliche,in caso non abbiate piu il vostro professore perchè ops è stato..tagliato via…niente paura: tutti a lezione dal PROF.FALOMI!!!! 😉
    Ripetizoni di matematica per tutti!!! Grande Nico 😉

  • Andrea ha detto:

    Forse la cosa che più spaventa aldilà di mille riforme è il fatto che oggi come oggi che senso ha la meritocrazia all\’università quando una volta uscito nel mondo lavorativo non esiste neanche più lì…si è perso il valore di dare il massimo nelle cose a cui si tiene veramente…forse ciò che spinge ancora molte persone a dare tutto è solo l\’utopica visione di è "giusto così" oppure un grazie dopo aver fatto un ottimo lavoro…ma a livello veramente concreto, che può essere la considerazione nel ambiente lavorativo o anche quello sporco stipendio a fine mese nn si vede…da molti anni è venuto a mancare un giudizio veramente obiettivo sulle cose, forse nn si saprà più giudicare o nn sarà pèiù comodo giudicare ma questa mancanza uniformatrice nn può permettere miglioramento in nessun ambito sociale…La sola coscenza civile che risiede in ognuno di noi nn riesce più a ovviare a questa dilagante mancanza di voglia e coraggio di cambiare mentalità:
    -nn devono esistere calci in culo per entrare a lavorare, io lavoro perchè valgo e se lavoro nn devo leccare culi a vita per doveroso rispetto a chi mi ha raccomandato
    Non riesco a sopportare più una tale mancanza di rispetto verso se stessi un tale denigrare quello che si è e quello che con il duro lavoro e i sacrifici si è riusciti a formare…
     
    Credere in se stessi e in quello che si può fare è la gioia più grande che credo si riesca a provare nella vita, ognuno ha una strada compito dell\’Università è farci capire quale sia…                              Si continua a credere nella giustizia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo PIAZZA PIAZZA PIAZZA su Solo un infinitesimo di me.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: